Avanzamento lavori

cantieri attualmente operativi

Attualmente sono operativi quattro cantieri: due su suolo italiano e due in territorio austriaco.

Lotto Tulfes-PfonsLotto WolfLinea periadriaticaSottoattraversamento IsarcoLotto Mules

Lotto Tulfes - Pfons

Il costo dell’opera per questo lotto è di ca. 380 milioni di Euro ed è stato affidato all’ATI Strabag/Salini-Impregilo che nel corso dell’estate 2014 ha ricevuto l’incarico di scavare 38 km di gallerie per il progetto della Galleria di Base del Brennero. I lavori sono iniziati a settembre 2014 e termineranno nella primavera del 2019. Si compone delle seguenti opere:
– Cunicolo di soccorso Tulfes con una lunghezza di 9.700 m e una sezione trasversale di 35 m²
– Interconnessione Galleria di accesso Ahrental – Fermata di emergenza Innsbruck con una lunghezza di 775 m e una sezione trasversale di 35 m²
– Gallerie principali con una lunghezza di 2.175 m e una sezione trasversale di 70 m²
– Gallerie di interconnessione con una lunghezza di 7.000 m e una sezione trasversale di 115 m²
– Cunicolo esplorativo Ahrental-Pfons con una lunghezza di 15.000 m e una sezione trasversale di 49 m²
– Fermata di emergenza Innsbruck

 

DATI SULL’AVANZAMENTO 13/11/2018

Cunicolo di soccorso (già completato)
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
9.700 m 9.700 m 35 m²
Gallerie principali 
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
7.718 m 7.773 m 70 m²
Gallerie di interconnessione (già completate)
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
7.000 m 7.000 m 115 m²
Cunicolo esplorativo Ahrental-Pfons
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
11.741 m 15.000 m 49 m²
Gallerie di sicurezza e logistica
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
2.036 m 2.800 m 115 m²

Lotto Tulfes - Pfons

Lotto Wolf

Questo lotto costruttivo, per un valore di 104 milioni di Euro, è stato affidato al consorzio Swietelsky/Swietelsky Tunnelbau nell’autunno del 2013. I lavori di scavo alla galleria di accesso di Wolf sono iniziati il 4 dicembre 2013 e continueranno fino alla fine del 2017.

Il lotto non comprende soltanto la realizzazione della galleria di accesso di Wolf, bensì anche una serie di opere logistiche e di sicurezza per il deposito nella valle Padastertal.

Tra questi troviamo:
– la galleria d’accesso (attualmente in corso di scavo)
– il cunicolo di deviazione del torrente Padaster (già completato)
– cunicolo di rimozione dello smarino (già completato)
– briglia di trattenuta per la vale Padastertal (già completata)
– opera di presa per il torrente Padaster (già completata)
– rivestimento definitivo della galleria di Padaster (già completato)
– rivestimento definitivo della galleria di Saxen (in corso di realizzazione)

Cunicolo esplorativo Wolf (già completato)
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
1.200 m 1.200 m 49 m²
Galleria di accesso Wolf (già completata)
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
4.000 m 4.000 m 120 m²

Lotto Wolf

Linea Periadriatica

Questo lotto, per un valore di 53 milioni di Euro, è stato affidato ad autunno 2011 al consorzio composto dalle imprese P.A.C. S.p.A, Cogeis S.p.A, Oberosler Cav. Pietro S.p.A e Implenia SA.
Da ottobre 2011 a primavera del 2015 sono stati scavati 3,7 km di gallerie principali e 1,5 km di cunicolo esplorativo. L’attraversamento del Lineamento Periadriatico, una delle zone di faglia più significative di tutte le Alpi, è stato completato senza alcun intoppo. Attualmente sono in corso le opere di completamento del lotto.

Sottoattraversamento Isarco

Il lotto più meridionale della Galleria di Base del Brennero, per un valore di 301 milioni di Euro, è stato affidato a ottobre del 2014 al consorzio RTI Salini-Impregilo S.p.A., Strabag AG, Strabag S.p.A., CCC soc. Collini Lavori S.p.A.. Le opere di questo lotto collegheranno la Galleria di Base con la linea ferroviaria del Brennero esistente e la stazione di Fortezza. I lavori sono iniziati a ottobre del 2014 e se ne prevede il completamento a novembre del 2022. Prima di poter iniziare con lo scavo delle gallerie principali, sono necessari diversi interventi propedeutici. Per tale motivo, questo lotto è stato suddiviso in tre lotti parziali.

Il primo lotto comprende le opere preparatorie, iniziate appunto ad ottobre del 2014. Tali opere termineranno a primavera del 2016. Comprendono lo spostamento della Statale SS12, la realizzazione di due ponti, uno sopra il fiume Isarco e uno sopra il torrente Rio Bianco, nonché la costruzione di un nuovo sottopassaggio ferroviario e di un accesso all’autostrada A22, nonché una zona di carico e scarico. In tal modo sarà possibile gestire i trasporti in arrivo e in partenza utilizzando la rete stradale primaria (autostrada), evitando la viabilità locale.

Poiché la Galleria di Base in questo tratto passerà appena sotto la superficie e in mezzo alle falde acquifere, nella costruzione saranno impieghati due procedimenti particolari: il congelamento del terreno e il così detto jet grouting, per fare fronte alle complessità del suolo.

Sono attualmente in corso prove in situ per verificare come reagirà il terreno a tali interventi di consolidamento. In questo modo sarà possibile scegliere la variante migliore e più conveniente anche dal punto di vista dei costi.

 

DATI SULL’AVANZAMENTO (20/11/2018)

Gallerie principali
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
2.447 m 4.478 m 60-150 m²
Gallerie di interconnessione
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
552 m 1.186 m 60-80 m²
Cunicoli trasversali
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
96 m 170 m 35-45 m²
Galleria di accesso (già completata)
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
192 m 192 m 65 m²

Sottoattraversamento Isarco

Mules 2-3

Nell’ambito del lotto costruttivo “Lineamento Periadriatico”, nel periodo tra ottobre 2011 e luglio 2015, sono stati scavati 3,7 km delle gallerie principali e 1,5 km del cunicolo esplorativo e si è attraversato il cosiddetto Lineamento Periadriatico, una delle zone di faglia più significative dell’arco alpino. Con la conclusione di questo lotto si sono create le condizioni logistiche per affrontare il successivo lotto denominato “Mules 2-3”.

Tale lotto è stato avviato a settembre 2016 ed è il più grande della Galleria di base del Brennero. Il lotto Mules 2-3 è stato affidato per 993 milioni di euro al raggruppamento costituito da Astaldi S.p.A., Ghella S.p.A., Oberosler Cav Pietro S.r.l., Cogeis S.p.A. e PAC S.p.A.

“Mules 2-3” si estende dal lotto costruttivo del “Sottoattraversamento Isarco”, a sud, fino al confine di Stato. Nel corso di 7 anni saranno scavati 39,8 km di gallerie di linea e 14,8 km di cunicolo esplorativo, la fermata di emergenza di Trens con la relativa galleria di accesso, ed i cunicoli trasversali, che collegheranno le canne principali ogni 333 metri. Entro la fine del 2023 saranno dunque scavati ben 65 chilometri di gallerie nell’ambito di questo singolo lotto.

Una volta terminato “Mules 2-3”, tutti i lavori di scavo in territorio italiano saranno completati.

 

OPERE ATTUALMENTE IN CORSO

 

Accesso alla fermata di emergenza di Trens

I lavori di scavo per la realizzazione del collegamento della galleria di accesso di Mules con la futura fermata di emergenza di Trens sono iniziati a dicembre 2016 e proseguiranno fino al 2021. La galleria sarà lunga 3,8 km, con una sezione di scavo di ca. 80 m2.

 

Cunicolo esplorativo

Lo scavo in tradizionale del cunicolo esplorativo in direzione nord è stato ripreso in data 13 febbrario 2017. Dopo 0,6 km, per la restante tratta fino al confine di Stato sarà impiegata una TBM. I lavori di scavo proseguiranno presumibilmente fino alla fine del 2021.

 

Gallerie principali

Dal 13 marzo 2017 sono di nuovo in corso i lavori di scavo delle canne principali in direzione nord. Nella fase iniziale, per circa due anni le gallerie saranno scavate in tradizionale fino all’ubicazione della futura fermata di emergenza di Trens, dove saranno realizzati dei cameroni di montaggio. Da lì in poi avverrà con TBM lo scavo fino al confine di lotto a nord, il quale sarà raggiunto nei primi mesi del 2022.

In direzione sud, lo scavo in tradizionale è stato avviato il 3 aprile 2017. Si prevede che a metà del 2020 verrà raggiunto il confine di lotto a sud.

 

DATI SULL’AVANZAMENTO 20/11/2018

Accesso alla fermata di emergenza
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
1.941 m 3.797 m 80 m²
Gallerie principali
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
6.012 m 39.856 m 85 m²
Cunicolo esplorativo
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
3.229 m 14.758 m 35 m²
Gallerie di sicurezza e logistica
Avanzamento Lunghezza Sezione trasversale
661 m 6.930 m 26-56 m²

Lotto Mules 2-3

Lotto Mules