La Galleria di Base del Brennero

collegamento ferroviario sotterraneo più lungo al mondo

La Galleria di Base del Brennero è una galleria ferroviaria che collega Innsbruck a Fortezza. Insieme con la già esistente circonvallazione di Innsbruck, raggiungerà una lunghezza pari a 64 km. Sotto il passo del Brennero è attualmente in fase di costruzione quello che un giorno diverrà il collegamento ferroviario sotterraneo più lungo al mondo. Non considerando la circonvallazione di Innsbruck, la galleria tra il portale di Innsbruck e quello di Fortezza avrà una lunghezza di 55 km.

Il BBT si compone di un cunicolo esplorativo, due gallerie principali e quattro gallerie di accesso laterali. Queste ultime sono collocate ad Ampass, Ahrental e Wolf in territorio austriaco ed a Mules in Italia, e collegano la superficie con le gallerie principali. Durante la fase di costruzione, le gallerie di accesso hanno una funzione logistica.

Percorrere le Alpi in 25 minuti

La nuova linea riduce drasticamente i tempi di percorrenza. In galleria, i treni passeggeri viaggeranno con una velocità superiore a 200
km/h. Grazie all’eliminazione delle pendenze, treni più lunghi e con carichi di merci maggiori potranno circolare sulla linea
in numero più elevato ed a velocità più sostenute. Tali convogli necessiteranno di minori potenze e minore energia, raggiungendo le proprie destinazioni in tempi minori grazie
al tracciato piú breve e più favorevole. In futuro, i treni passeggeri percorreranno la tratta Innsbruck – Fortezza in soli 25 minuti,
a fronte degli attuali 80 minuti.

 

Eckdaten Brenner Basistunnel

Dati principali galleria di base
Lunghezza galleria di base
(portale Fortezza–portale Tulfes)
64km
Lunghezza galleria di base
(portale Fortezza–portale Innsbruck)
55km
Copertura massima 1800m
Diametro interno delle gallerie principali 8,1m
Pendenza longitudinale 4,0-6,7
Velocità di progetto per il traffico merci 120-160 km/h
Velocità di progetto per il traffico passeggeri 250km/h
Fermate di emergenza (Innsbruck, St.Jodok, Trens) 3
Materiale di scavo 17 Mio. m3
Metodi di scavo 30% in tradizionale

70% con fresa (TBM)

Alimentazione trazione elettrica 25 kV 50 Hz
Sistema di comando e controllo ETCS Level 2
Completamento previsto 2025
Entrata in esercizio prevista 2026